Luca Bolognini

Luca Bolognini – Founding partner

Presidente dell’Istituto Italiano per la Privacy e la Valorizzazione dei Dati (IIP) dal 2008. Avvocato del foro di Roma, è founding partner dello studio ICT Legal Consulting con sedi a Milano, Roma, Bologna e Amsterdam e presenza in altri 19 Paesi. Recommended Lawyer The Legal 500 EMEA 2017.

 

Ha insegnato, dal 2010 a oggi, diritto della privacy alla Scuola di Specializzazione per le professioni legali dell’Università di Teramo e, dal 2015, business law nel Master in Big Data Management della LUISS Business School; dal 2016 è docente del Master Unitelma “I Professionisti della digitalizzazione e della privacy”, in particolare in materia di privacy e lavoro; dal 2017 insegna anche al Master di primo livello per Data Protection Officer dell’Università di Cassino, nonché al Master di secondo livello in cybersecurity, data protection and privacy all’Università di Roma Tor Vergata e al Master in Advanced Studies on the Internet of Things dell’Università di Ginevra. In questi anni è stato, inoltre, docente in corsi di alta formazione in materia di diritto dei dati (Master Privacy Officer per la Certificazione TÜV, AFGE, Paradigma, Optime, Scuola Superiore della PA e altri). Ricopre il ruolo di ethics & privacy advisor per diversi progetti di ricerca e innovazione europei “Horizon 2020” ed è board member dei progetti EU H2020 «Privacy Flag», «Cloudwatch 2» e «Cyberwatching». E’ Organismo di Vigilanza per primarie società del settore ICT. Luca è national nominated expert nel gruppo di lavoro OCSE su “Enhanced Access to Data: Reconciling the Risks and Benefits“ e componente del Comitato dei Saggi di ANORC – Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Digitale.

 

Ha presentato studi in conferenze italiane ed estere (fra le quali, in più occasioni, ITU Telecom World) e pubblicato numerosi articoli su quotidiani e riviste nazionali e internazionali (tra cui The Wall Street Journal, European Voice, Computer Law & Security Review, Diritto Economia e Tecnologie della Privacy, Il Sole 24 Ore), in materia di protezione dei dati, diritto delle nuove tecnologie e Internet delle Cose, Big Data, cloud computing, sanità e finanza elettroniche, contratti automatizzati, e-commerce, sicurezza pubblica digitale, controlli a distanza sul lavoro, telecomunicazioni. È stato coautore e curatore con D. Fulco e P. Paganini dei volumi “Deontologia Privacy per avvocati e investigatori privati” (Giuffrè, 2009) e “Next Privacy” (RCS Etas, 2010) e coautore nelle raccolte “Privacy Officer” (Ipsoa, 2013) e “Privacy Technologies and Policies” (Springer, 2016). Ha pubblicato con il Corriere della Sera, nel 2014, il pamphlet socio-giuridico “Generazione Selfie”. È autore con Enrico Pelino e Camilla Bistolfi del volume best seller “Il Regolamento Privacy Europeo” edito da Giuffrè nell’ottobre 2016. E’ suo il capitolo su trasparenza e privacy nel volume «La nuova responsabilità sanitaria e la sua assicurazione» (Giuffrè, 2017).